Avete finalmente trovato il coraggio di fare un tatuaggio? Allora dovreste seguire questi consigli (prima parte)

Finalmente ce l’hai fatta. Il disegno che hai scelto con tanta cura e a cui hai lavorato per mesi è finalmente diventato realtà, e adesso puoi sfoggiare il tuo nuovo incredibile tatuaggio. Ma cosa succederà adesso? Come fai a prenderti cura del tatuaggio per essere sicuro che guarisca nel modo giusto e finisca per rimanere tanto bello quanto è adesso? Tranquillo, per fortuna non sei il primo né l’ultimo a farsi queste domande. Prendersi cura di un tatuaggio, specialmente durante I mesi estivi, non è troppo difficile, l’importante è fare attenzione ad alcuni particolari. Per aiutarti a vivere l’esperienza del tuo primo tatuaggio al meglio, abbiamo deciso di elencare qui per te i modi migliori per prendersi cura del proprio tatuaggio in modo da farlo guarire nel modo corretto.  

1 Mantieni il tatuaggio pulito e all’asciutto 

Questo consiglio è particolarmente importante per quanto riguarda i mesi estivi, o in generale i climi più caldi. Mantieni il tuo tatuaggio pulito e asciutto, ed evita di immergerlo nell’acqua per almeno un mese (la doccia va bene, ma niente bagni in vasca e/o al mare). Se indossi dei vestiti che potrebbero sfregarsi contro il tatuaggio, il consiglio è quello di mantenerlo coperto dalla carta trasparente o da delle garze.    

2 Segui i consigli del tuo tatuatore

I consigli su come prendersi cura di un tatuaggio varieranno da studio a studio, e a volte anche gli stessi artisti di uno studio avranno idee diverse su come prendersi cura al meglio di un tatuaggio e farlo guarire il più velocemente. Ascolta I consigli del tuo tatuatore, molti artisti hanno spesso un vero e proprio volantino con i loro consigli scritti sopra da poter portare a casa, in modo da avere sempre i migliori consigli stampati su carta.  

 3 Dopo qualche ora dalla realizzazione, lavate con cura il tatuaggio

La maggior parte dei tatuatori ti dirà di tenere la copertura sul tatuaggio per almeno le prime 3-5 ore, e poi rimuoverla con cautela e lavare con cura il tatuaggio con acqua a temperatura ambiente e un sapone liquido neutro.  

4 Evita il contatto diretto con la luce del sole

Evita di esporre il tatuaggio alla luce diretta del sole se non strettamente necessario. I tatuaggi guariti, specialmente quelli colorati, possono scolorire al sole – quindi, una volta che il tuo tatuaggio è guarito completamente, ricordati sempre di coprirlo con della crema solare piuttosto coprente, e hai intenzione di abbronzarti per l’estate.  

I consigli continuano! Leggi la seconda parte dell’articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *