Avete finalmente trovato il coraggio di fare un tatuaggio? Allora dovreste seguire questi consigli (seconda parte)

Se avete da poco deciso di fare un tatuaggio, ci sono alcune cose che dovete tenere a mente!

5 Utilizza uno strato sottile di crema idratante senza profumazione 

Un’ottima idea dopo il primo lavaggio è quella di applicare uno strato sottile di crema idratante senza profumazione come il Bepanthen (una crema utilizzata per le irritazioni dei neonati) – il tuo tatuatore saprà raccomandarti quella che lui/lei ritiene più adatta. Dopo puoi coprirlo di nuovo con la carta trasparente oppure lasciarlo all’aria aperta, dipende da cosa ti suggerisce il tuo tatuatore. Generalmente, il consiglio è quello di ripetere il processo di lavaggio circa 3-5 volte al giorno.  

6 Sii paziente 

Il tempo di guarigione di un tatuaggio dipende da quanto velocemente la tua pelle reagisce e dalla taglia del tuo tatuaggio. Questo vuol dire che il tempo di guarigione può variare da appena una settimana per tatuaggi piccoli dalle linee semplici, fino ad arrivare a diversi mesi per tatuaggi più grandi e complessi. Continua a seguire le istruzioni del tuo tatuatore e assicurati che il tuo tatuaggio sia sempre ben idratato e pulito per almeno 6 mesi dopo averlo realizzato, evitando prodotti per la cura della pelle che possano risultare abrasivi.  

7 Ritorna allo studio per un ritocco, se dovesse essere necessario  

Se il tuo tatuaggio scolorisce in poco tempo, il tuo studio dovrebbe ritoccarlo gratuitamente (brutti tatuaggi ed un pessimo servizio clienti portano a pessime reputazioni, quindi è nei loro interessi fare in modo che tu sia felice con il prodotto finale del loro lavoro). Dopo circa sei settimane, torna allo studio se hai bisogno di un ritocco.  

8 NON GRATTARTI!

Mentre il tatuaggio guarisce, l’area della pelle attorno ad esso potrebbe screpolarsi. Evita di grattarti o di infastidire troppo quella zona. Grattarsi potrebbe portare a rimuovere l’inchiostro in quell’area del tatuaggio e lasciare delle chiazze sbiadite. Se dovessi provare prurito, non grattarti- prova a schiaffeggiare quell’area leggermente. In ogni caso, il prurito dovrebbe durare solo per le prime settimane. Nel caso il prurito continuasse e l’area attorno al tatuaggio fosse particolarmente arrossata, il consiglio è quello di tornare dallo studio in cui avete realizzato il tatuaggio e chiedere consiglio.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *